A tutte le lettrici...

Care amiche, come sapete in questo blog pubblico quasi esclusivamente i miei lavori, fornendo, per quelli di mia creazione, anche gli schemi e le istruzioni per la realizzazione.
Tutto il materiale è liberamente scaricabile (del resto è qui per questo), vi prego però, qualora doveste ripubblicare in tutto o in parte i miei lavori sul web (in altri blog, siti o forum), di voler cortesemente inserire il link di provenienza.
Grazie, con amicizia Katy.

Lettori fissi



Gli schemi che trovate a corredo dei miei modelli
sono realizzati grazie a questo programma.


sabato 21 marzo 2015

AAA URGE AGGIORNAMENTO...

Recentemente la mia amica Alessandra mi ha rimproverata di non aggiornare abbastanza spesso il mio blog...in effetti è vero! E' un sacco di tempo che non scrivo!!!
Ecco allora alcune foto delle ultime cose fatte:

NUMBER ONE:
Cappello coccinella regalino per il piccolo Ale ma indossato da Anna Vittoria per la foto di rito
(che non sono un granché a dire la verità...provate voi a fotografare senza flash una modellina di 3 anni e capirete!!!)





AGGIORNAMENTO NUMERO 2:

Copertina ricamata con i gufetti. La copertina l'ha realizzata la mia amica Alina per la piccola Gaia e io poi l'ho ricamata utilizzando dei disegni di gufetti trovati qua e là in rete...






AGGIORNAMENTO NUMERO 3:

Vasetti-candela Natalizi (SCHHHH!!!...l'idea l'ho rubata al laboratorio per il mercatino Natalizio della Scuola Materna) 






e gabbietta shabby



AGGIORNAMENTO N. 4:

One stroke - cassettina da regalare a Natale con vari prodotti e cassetti per il carrellino della cucina...stesso soggetto,lato dipinto diverso dato l'uso diverso...




e ancora ai ferri:

AGGIORNAMENTO N. 5

Completino cuffietta-cardigan per la piccola Anna


e scarpine e cuffietta per Gaia:



La stoffa provenzale che vedete sullo sfondo sono in realtà le tende che ho cucito per la camera da letto di Alina.

E infine
AGGIORNAMENTO N. 6

BURATTINI PER IL TEATRINO DELLA BIBLIOTECA (SOLO UN ASSAGGIO SEGUIRA' UN PICCOLO TUTORIAL):



Mi sembra sia tutto...
Che ne dici Ale??

A presto!!!

domenica 18 gennaio 2015

MASTER PER DIVENTARE UNA MAMMA TRADIZIONALE

E' tanto che manco dal blog e prima o poi mi deciderò a postare tutti gli arretrati.
Per adesso voglio condividere con voi questa scoperta:
un blog spassosissimo
Mi sto divertendo a leggere i vari post che trattano soprattutto argomenti di vita familiare.
Questo mi è piaciuto in particolar modo e vi consiglio caldamente di leggerlo.


In particolare il paragrafo "CORSO PER IL LANCIO DELLA CIABATTA CON EFFETTO"
mi ha riportato alla mente un episodio spassoso al quale ho assistito da adolescente: ero seduta a chiacchiere con una mia amica lungo il muretto che circonda la piccola piazza del mio paese. Più in là, abbastanza lontane da noi da non sentire i rispettivi discorsi, erano sedute una signora tedesca che aveva preso in affidamento una bambina proveniente da una situazione familiare “problematica”, la bambina stessa e l’assistente sociale di riferimento. Ad un certo punto dall’arco d’ingresso alla piazza si vede sfrecciare, diretto verso il vicolo di fronte, un ragazzino seguito da una ciabatta volante (si avete capito bene)…dietro, a poca distanza, la madre di origine partenopea che, arrancando con un piede scalzo e non curante della nostra presenza, si china a raccogliere la ciabatta gridando dietro al ragazzino: “Weee disgrazià!!! Fatt’ pija sott’ da nu camion!!!” (che credo volesse dire “Oh disgraziato! Che ti possa investire un camion!”): lancia di nuovo la ciabatta e prosegue nel suo traballante inseguimento….non so cosa avesse combinato il ragazzino ma mi sono sempre chiesta cosa avrà pensato l’assistente sociale del lancio della ciabatta degno di un "master"…

A presto!

giovedì 30 ottobre 2014

Vestitino della festa...

Stavolta la piccolina si è prestata molto volentieri accompagnata dal suo nuovo amico di peluche:





Lo scmiciato è di velluto a coste con applicazioni floreali, tessuto acquistato a un prezzo eccezionale dal solito Tessuti.com.
La questione prezzo non è da poco...con un metro di tessuto (5 €), fodera e bottoni che avevo in casa ho confezionato un vestitino elegante da indossare per il 50° di matrimonio dei miei zii (ho pagato di più le calze!!! 8,90 € sic!!).
Il modello a palloncino l'ho ottenuto mettendo insieme due modelli del libro di cui vi ho parlato spesso e che ha un'unica pecca: i modelli sono un po' grandini...
Il corpino è tratto dal modello di uno scamiciato e la gonna da quello di una gonna a palloncino che ho "allungato" un po'.





Ne sto preparando un altro per le feste di Natale...

A presto!


venerdì 3 ottobre 2014

Vestitino foderato con piegone centrale - TUTORIAL -

Ho deciso di fare un breve tutorial fotografico per la realizzazione di un semplice abito da bambina, con piegone centrale (con un tessuto coordinato a vista), allacciato sul dietro e foderato.
Realizzare le fodere degli abiti non è più difficile che realizzare l'abitino stesso e per i tessuti invernali la fodera è d'obbligo.





Avevo a disposizione nelle mie "scorte" due tipi di tessuto con fantasie diverse ma colori coordinabili.
Quello con le mele anni '70 abbastanza pesante e il velluto a coste con le foglioline con cui avevo realizzato questo scamiciato lo scorso inverno, entrambi acquistati on line da Tessuti.com (adesso il servizio è molto migliorato e ultimamente non ho avuto problemi, mi hanno addirittura telefonato per dirmi che un articolo non era disponibile!!!!).
Il tessuto con le foglioline è esaurito ma trovate ancora quello con le mele qui anche in altre varianti di colore.

Ma andiamo a cominciare!

Usando un cartamodello, (se ne trovano diversi on line googlando "A line baby dress free pattern", altrimenti potete usare questo  o un vestito che avete nell'armandio della misura giusta) tagliate 1 davanti destro, 1 sinistro, 1 dietro destro e 1 sinistro dal tessuto principale lasciando un margine di circa un centimetro tutt'intorno per le cuciture.
Tagliate 1 davanti (unito) e 2 dietro dalla fodera (per la fodera vi consiglio questo tessuto di cotone leggero sempre su tessuti.com) lasciando sempre i margini di cucitura.
Io di solito taglio i bordi laterali con delle forbici da campioni (quelle a zig zag per intenderci) così evito di fare punti overlock che mi annoiano tanto e fanno impiegare un sacco di filo.


Tagliare dal tessuto coordinato un rettangolo alto quanto il davanti del vestito (dallo scollo all'orlo) e largo circa 15 cm:


Dritto contro dritto cucite i due lati del rettangolo al bordo interno dei 2 davanti:


stirate le cuciture aperte (mi raccomando STIRATE SEMPRE i tessuti prima di cucire e dopo aver cucito è molto importante per la buona riuscita dei lavori)


Piegare ora il centro del vestito in modo da far combaciare i due lembi del tessuto principale:




Stirare fermare con uno spillo e cucire i due lembi accostati in modo da fermare i due tessuti in posizione:



A questo punto ho un buco nelle foto...confesso che nella foga del lavoro mi sono dimenticata di farle!!!
Comunque si tratta di cucire (dritto contro dritto) il davanti al dietro del vestito per le spalle e poi fare lo stesso con la fodera. Stirare le cuciture aperte.
Quindi (sempre dritto contro diritto) cucire la fodera al tessuto attorno al collo e agli scalfi allineando le cuciture delle spalle (qui ho le foto!):



Rifilate i bordi mantenendovi il più possibile vicino alle cuciture usando le forbici a zig zag:


A questo punto occorre fare una piccola magia: rivoltare il vestito al dritto facendo passare i pezzi del dietro attraverso le spalline!!
Sembra difficile...


e invece voilà! Il gioco è fatto!!!


Ora si deve stirare BENISSIMO lungo gli scalfi...


e lo scollo (mi raccomando NON SALTATE QUESTO PASSAGGIO!!!)


Poi, sempre diritto contro diritto, cucire i lati del vestito e della fodera partendo dagli scalfi (fate attenzione che la nuova cucitura parta esattamente da quella degli scalfi). Stirare le cuciture aperte.


Per l' orlo del vestito ripiegare 1 cm e ancora 1 cm e cucite, fate lo stesso per la fodera facendo però attenzione che la stessa risulti leggermente più corta dell'abito in modo che poi esca antiesteticamente fuori quando sarà indossato:


Per la chiusura io ho applicato una zip sganciabile quasi della stessa lunghezza del vestito e per completare il look anni '70 l'ho scelta in un colore leggermente contrastante .
Se preferite potete applicare una zip più corta e cucire la restante apertura su fodera e vestito, ma lo dovete fare prima di procedere con l'orlo. 
(se non sapete come attaccare una cerniera lampo trovate vari video su youtube semplicemente googlando "how sew zipper").



Ho quindi applicato un fiocchetto fermato da un bottone sul collo.


Per adesso la piccola modella si è rifiutata di prestarsi per le foto...magari in futuro sarà più disponibile...chissà!

A presto!





Related Posts with Thumbnails